Ciro Prato Visto n. 48 2022

Ciro Prato: intervista allo stilista delle star

Intervista allo stylist partenopeo che ha curato i look di numerosi protagonisti dello showbusiness e che ci parla delle prossime tendenze

Vi siete mai chiesti chi è che veste i personaggi dello spettacolo? Napoletano, classe 1964, Ciro Prato è il guru dello stile, colui che fa la moda e detta i trend del momento vestendo moltissimi artisti dello star system italiano ma non solo.

Intervista allo stylist Ciro Prato

Ciro, anzitutto, cos’è per te la moda?

“Un fenomeno sociale che consiste nell’affermare, in un determinato momento storico e in una data area geografica e culturale, modelli estetici e comportamentali. Penso che il modo di vestire possa essere indicativo del carattere, della personalità di una persona”.

Qual è il capo di abbigliamento che preferisci e per cui ti sei specializzato?

“Di solito lavoro molto sulla giacca, sul capospalla, che personalizzo con originalità, utilizzando delle applicazioni in 3D con gomma o pietre, in base al carattere e al gusto del personaggio che vesto. La mia specializzazione è proprio quella di creare giacche personalizzate”.

Di recente hai curato il look di Charlie Gnocchi, ora al Grande Fratello VIP. Cos’hai studiato per lui?

“Tendenzialmente, Charlie è sportswear. Il suo stile non è classico, ma fa molto trend: dalla giacca in fustagno lavata abbinata con il jeans al cappottino in doppio petto di orsetto colore beige con collo alto e fisher intrecciato sotto, fino al completo a quadroni con gilet a tinta unita. Per lui ho ideato anche un giubbotto country con cappuccio in felpa”.

Reality e tendenze di stagione

I look sfoggiati nel reality: cosa non ti piace e cosa suggeriresti?

“Secondo me, il fatto che nel reality sfruttino molto le linee di tute sportive è sbagliato, perché non permette ai concorrenti di esprimere il proprio stile”.

Qualche richiesta particolare che hai ricevuto in passato dai VIP?

“Una volta Enzo Avitabile mi ha chiesto una giacca simile a quella di James Brown: una giacca a pistaglino con una stampa e delle applicazioni in 3D in oro in stile tribale, che ha indossato per cantare durante un concerto di Jovanotti. Invece Enzo Salvi ama molto i pappagalli, per cui spesso gli realizzo giacche con colori che richiamano il pennuto tropicale con stampe ad hoc”.

Quali le tendenze per la prossima stagione autunno-inverno?

“Già da qualche stagione, ormai, la moda uomo è diventata molto più pulita. Continuerà a essere di tendenza abbinare i colori terra con bruciati, verde marcio, panna. Mentre il classico color nero sarà messo da parte, perché funzionano di più i colori pastello, dal celeste polvere al rosa chiaro in mix, con quelli terra per abbinamenti bellissimi”.

I tuoi progetti per il futuro?

“Ho un progetto TV che dovrebbe concretizzarsi a breve. Parteciperò come protagonista a tre puntate di uno show molto importante su un’emittente nazionale, ma non posso anticipare nulla”.

Nessun Articolo da visualizzare