Moramarco Visto n. 42 2022

Attualità

Domenico Moramarco: intervista al Principe dei Profumi

Redazione | 6 Ottobre 2022

Premiato come Miglior Fragrance Blogger d’Italia alla Mostra di Venezia, il creatore di profumi per VIP racconta come nasce una fragranza

Domenico Moramarco è stato premiato a Venezia, durante il Festival del Cinema, come Miglior Fragrance Blogger d’Italia. Una professione nuova, che s’incarica di diffondere la conoscenza del mondo dei profumi al grande pubblico sfruttando le potenzialità dei social media.

Intervista a Domenico Moramarco

Domenico, chi è il fragrance blogger?

“È una persona appassionata di profumeria artistica e di nicchia, e racconta questa sua passione attraverso i social. Recensisco profumi di nicchia che ricevo da aziende da ogni parte del mondo, e li commento sulla mia pagina Instagram @perfume_specialist. Collaboro con più di ottanta aziende da tutto il mondo. Oltre questo, a Venezia e Milano, organizzo regolarmente atelier di creazione del profumo”.

Come si crea un profumo?

“Creare un profumo è come realizzare un’opera d’arte. Il profumiere, conosciuto come ‘naso’, può selezionare fino a centinaia di pregiati olii essenziali che, combinati tra loro, stempererà in alcool, rispettando una piramide olfattiva con note di testa, note di cuore e note di fondo, per realizzare una fragranza unica e spettacolare.

Con l’utilizzo di basi di varie famiglie olfattive spiego come combinarle, e il risultato è strepitoso. I profumi creati sono sempre super apprezzati. Il partecipante, dopo la mia spiegazione, è in grado di creare il proprio profumo personalizzato”.

Cos’ha fatto al Festival del Cinema di Venezia?

“Invitato in una nota hospitality, Il Salotto delle Celebrità, ho realizzato il profumo personalizzato per gli ospiti presenti. Tra questi Manuela Arcuri, Walter Nudo, Sara Croce, Emanuela Tittocchia, Ciro Florio e molti altri…”

Ha anche calcato il Red Carpet…

“Un’emozione indescrivibile. Un premio personale al merito dopo anni di studi, sacrifici e rinunce. Solcare il red carpet è una delle cose più belle che una persona possa fare nella vita. Pochi minuti che ti segnano in positivo. Per l’occasione ho scelto un abito teatrale indossato per l’opera Pagliacci all’Arena di Verona dell’Atelier Stefano Nicolao”.

Il frangrance blogger nuova figura professionale

Ha anche ricevuto un premio come “Miglior Fragrance Blogger d’Italia”.

“Durante il Grand Gala delle Celebrità presso l’Hotel Ausonia Hungaria al Lido di Venezia ho ricevuto il premio. Una premiazione inaspettata, che corona una decade di ricerche. Io sono storico dell’arte a Venezia. Negli anni ho dedicato i miei studi al Museo del Profumo di Palazzo Mocenigo, occupandomi di coordinare le visite guidate degli spazi espositivi e le attività dedicate della creazione del profumo.

Grazie ai social, Instagram in primis, ho potuto comunicare questa passione a migliaia di persone che condividono le mie stesse emozioni. Essere premiato come Miglior Fragrance Blogger d’Italia significa per me essere pioniere di una nuova figura che sta emergendo, e che sarà sempre più rivalutata. Saremo una decina in tutta Italia…”

Quali progetti hai per il futuro?

“In futuro proporrò, oltre alla recensione, delle campagne marketing per promuovere i migliori brand e le fragranze d’eccellenza, soprattutto i nuovi lanci. La profumeria artistica e di nicchia rappresenta un mercato enorme, inesplorato. Occorre studiare la storia del brand, del profumiere, della fragranza e del perché il naso ha utilizzato una materia prima piuttosto che un’altra prima di poterla recensire.

Raccontare la profumeria sui social va oltre il lato estetico. Occorre essere preparati e amare quello che si fa. Durante il prossimo Festival del Cinema di Roma creerò il profumo personalizzato agli ospiti presenti. Inoltre, presenterò nuove fragranze di nicchia mai presentate al grande pubblico. Creerò a breve una mia linea di profumi, con pregiate e selezionate materie prime, sostenibili, confezioni plastic free, flaconi in vetro di Murano per dare valore alle eccellenze artistiche veneziane”.

Aggiungi alla collezione

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.