Matteo Speroni Visto n. 52 2021

Il nuovo romanzo di Matteo Speroni: un’altra indagine per Egidio Luponi

Milano sotto tiro è il nuovo romanzo di Matteo Speroni, ancora una volta incentrato sulle indagini dell'ispettore Egidio Luponi

Milano sotto tiro: trama del libro

Da quando è in pensione, per “l’ex” commissario Egidio Luponi l’appuntamento del martedì a pranzo con Corrado Spezia è diventato un impegno irrinunciabile. A Luponi non è mai piaciuto il prefisso “ex”, ma per raggiunti limiti di età ha dovuto lasciare spazio all’agente scelto. Anzi, all’Ispettore Spezia, da lui considerato il suo miglior collaboratore.

L’incontro si svolge in una trattoria in zona Brera, al Bel, e il giro di clienti è sempre lo stesso, puntuale e fedele alle proprie abitudini. Questo luogo raccoglie una varietà incredibile di personaggi che sembrano usciti da un racconto del BarLume, e che si riveleranno in qualche modo utili per le loro indagini.

Corrado Spezia fa parte del corpo di polizia da ben dodici anni, ma sente ancora il bisogno (oltre che il piacere) di confidarsi e chiedere consigli a Luponi, decisamente più esperto e da sempre dotato di grandissimo intuito.

I due si ritroveranno a dover risolvere ben cinque delitti diversi che sembreranno, in un primo momento, far parte della stessa mente distorta, ma che poco avranno in comune tra loro. O forse no?

Il talento dell’autore Matteo Speroni

Tante le storie e i personaggi che l’autore Matteo Speroni inserisce all’interno del romanzo e che riesce magistralmente a giostrare in contemporanea, tenendo così il lettore incollato alle pagine del libro.

E proprio quando si pensa di avere in pugno tutti gli elementi per arrivare alla soluzione, ecco che arriva un nuovo elemento che rimette in discussione tutte le certezze acquisite fino a quel momento. Ma oramai – come si dice – il dado è tratto, e tornare indietro non è più possibile per nessuno.

Si rimane incollati alle pagine del romanzo quasi a non volersene staccare, determinati a trovare a tutti i costi il bandolo della matassa che si è fatto, capitolo dopo capitolo, sempre più intricato.

Nel corso della lettura l’autore fornirà infatti alcuni elementi che permetteranno al lettore di mettersi alla prova, quasi un invito a giocare insieme a lui, aiutando i due ispettori a dare un volto all’assassino e scoprendo tutto il meccanismo che mette in moto questa orribile macchina del terrore.

Il finale lascia increduli, sbigottiti. Un the end che pone l’attenzione sul tema dell’indifferenza e del disprezzo della vita altrui, sulla crudeltà inflitta per appagare i propri bisogni. O, più semplicemente, per noia. Un vuoto pericoloso, che sa di morte.

Milano sotto tiro, pubblicato da F.lli Frilli Editori, è in vendita in libreria a euro 14,90 e nei principali store digitali. Matteo Speroni, milanese, laureato in Filosofia, è giornalista del Corriere della Sera (vice-caposervizio nella cronaca milanese) e scrittore.

Nessun Articolo da visualizzare