blackface rai

La Rai si schiera contro la blackface: il comunicato

La Rai si è schierata contro la pratica della blackface. Ecco cos'è e il comunicato diramato dall'emittente. Tutti i dettagli

1La Rai contro la pratica della blackface

Da anni ormai, in Rai, si parla della pratica della blackface. Se ne era discusso per quanto riguarda Tale e Quale Show, viste le imitazioni di celebrità bianche le quali spesso si sono ritrovate a interpretare cantanti di colore. All’inizio, anche Carlo Conti (Top Dieci), aveva affermato che si trattava semplicemente di un omaggio a grandi artisti.

Le cose, però, cambieranno dopo le sollecitazioni da parte delle associazioni Lunaria, #Italianisenzacittadinanza, Cospe, Arci e Il Razzismo è una brutta storia che hanno inviato al direttore Rai per il Sociale, al direttore Coletta, una mail con il titolo: “Invito ad abbandonare la pratica del BlackFace dalle trasmissioni di intrattenimento del servizio televisivo pubblico“. Questa la risposta della Rai, come riportato anche da TVBlog:

Nel merito della vicenda per la quale ci avete scritto, diciamo subito che assumiamo l’impegno – per quanto è in nostro potere – a evitare che essa possa ripetersi sugli schermi Rai. Ci faremo anzi portavoce delle vostre istanze presso il vertice aziendale e presso le direzioni che svolgono un ruolo nodale di coordinamento perché le vostre osservazioni sulla pratica del blackface diventino consapevolezza diffusa,

La Rai, perciò, si schiera contro la blackface (pratica consiste nel truccarsi in modo marcatamente non realistico per assumere le sembianze stereotipate di una persona di colore). Per il momento è tutto. Non appena avremo aggiornamenti in merito non esiteremo a informarvi. Continuate a seguirci per molte altre news.

Indietro
Visto TV© riproduzione riservata.

Nessun Articolo da visualizzare