Successivo >
papa francesco whisky

Attualità

Papa Francesco scherza sul whisky ma il video viene censurato

Sissi De Rosa | 17 Aprile 2020

Papa Francesco, parlando con dei seminaristi, ha scherzato sul whisky paragonandolo all’acqua santa. Il video è stato poi censurato. Scopriamo […]

Papa Francesco, parlando con dei seminaristi, ha scherzato sul whisky paragonandolo all’acqua santa. Il video è stato poi censurato. Scopriamo il motivo.

Al Vaticano di tanto in tanto succede qualcosa di davvero esilarante, come Papa Francesco che fa una battuta sul whisky con dei seminaristi scozzesi. Ma andiamo per gradi, perché l’episodio è tutt’altro che recente e risale a qualche mese fa, ma è stato reso noto solo ora dal Daily Mirror.

In pratica il Papa ha ricevuto in dono dai seminaristi in questione una bella bottiglia di whisky. Ecco dunque che la risposta del Pontefice ha fatto sorridere tutti:

Ah, ma questa è la vera acqua santa!

Sicuramente si tratta di una battuta innocente, ma il Vaticano ha ritenuto opportuno censurare il video. Per quale motivo? All’epoca dei fatti il siparietto aveva portato a un clima di ilarità tra il gruppo di seminaristi scozzesi, che non ci avevano visto assolutamente nulla di male.

La censura del video

Sta di fatto che qualcuno aveva registrato la battuta di Papa Francesco sul whisky tramite cellulare. Il regista di un documentario sul seminario dei ragazzi, Tony Kearney, aveva intenzione di inserire quel momento nel filmato che stava preparando. Ecco cosa ha detto:

Abbiamo filmato gli studenti che incontravano il Papa nel Palazzo Apostolico. Uno di loro aveva il compito di dargli una bottiglia di whisky, perché sapevano che sarebbe stato un dono gradito.

L’Ufficio Stampa del Vaticano avrebbe dovuto approvare il filmato ma hanno deciso di tagliare la battuta di Papa Francesco sul whisky. Quindi Tony Kearney ha aggiunto:

All’inizio eravamo davvero infastiditi, ma hanno insistito sul fatto che non volevano che il Papa fosse visto approvare il whisky.

D’altra parte, stando a quanto riportato dal Messaggero, il Vaticano ha imposto i tagli al documentario perché il Papa non può pubblicizzare la marca di un whisky. 

Potrebbe interessarti anche:

Papa Francesco: Benedizione Ubi et Orbi in diretta per la pandemia