don matteo giappone

Don Matteo conquistò anche il Giappone: il trailer della fiction

Don Matteo, qualche anno fa, è sbarcato anche in Giappone ottenendo un grande successo. Ecco il trailer della serie TV doppiata in questa lingua

Sapevate che Don Matteo qualche anno fa ha ottenuto un grande successo anche in Giappone? Non tutti sono a conoscenza del fatto che la serie è sbarcata in altri Paesi, a dimostrazione della sua validità. Non a caso oggi è arrivato alla sua tredicesima stagione in Italia. Intanto su Youtube abbiamo trovato il video del trailer con cui veniva presentata la fiction ai giapponesi, e ve lo proponiamo di seguito.

Don Matteo, come vi abbiamo anticipato, non è stato “esportato” solo in Giappone, ma anche in altri Paesi. Sono tanti i remake del nostro prete in bicicletta, per esempio in Russia, nel Regno Unito e anche in Polonia. Ma nella versione nipponica, gli attori e i personaggi sono gli stessi che vediamo in Italia.

A quanto pare i giapponesi hanno apprezzato molto la fiction, che è andata in onda nel 2017 sul canale tematico Mystery. C’è da dire che, vedendo questo video, fa un certo effetto guardare le immagini di Don Matteo doppiate in una lingua completamente diversa dalla nostra.

La distanza culturale tra i due Paesi, l’Italia e il Giappone, è evidente, ma il popolo degli anime sembra gradire fiction come Don Matteo. Questo accade nonostante il protagonista sia un prete che indossa una toga nera, mentre invece i giapponesi sono abituati ai monaci buddhisti vestiti in arancione.

Il successo di Don Matteo

Sarà stato proprio questo a piacere ai telespettatori che, al pari degli italiani, si sono appassionati alle vicende del prete investigatore che da anni riempie i palinsesti Rai. Infatti Don Matteo ha debuttato nel lontano 2000, ben più di 20 anni fa, e il suo seguito è inarrestabile, accompagnando intere generazioni di italiani.

Sono 13, a oggi, le stagioni che raccontano le vicende di Don Matteo Bondini, parroco prima di Gubbio e poi di Spoleto. Risolve casi legali e crimini individuando gli indizi rilevanti, collaborando con Nino Cecchini, maresciallo dei Carabinieri. La sua gentilezza lo porta a entrare in empatia con le persone, facendo emergere sempre la verità.

Proprio queste vicende di Don Matteo hanno conquistato il Giappone e altri Paesi, e non possiamo che andarne fieri.

Nessun Articolo da visualizzare