Angie Visto 49 2020

Dalle mitiche bomboniere agli accessori nautici: la rivoluzione di Angie

Angie cambia rotta: la tradizionale azienda produttrice di bomboniere rivoluzione il suo mercato con la realizzazione di prodotti nautici.

Ben conosciuti nel mondo dello showbiz grazie ai rapporti con la giornalista Eleonora Daniele, che li ha scelti come azienda produttrice di bomboniere per il suo gift matrimoniale lo scorso anno. Ma noti anche per l’amicizia con il noto giornalista e direttore di Novella 2000 Roberto Alessi. La famiglia Dionisi ha realizzato per anni linee di bomboniere uniche e straordinarie.

La formula innovativa del materiale utilizzato? Il marmorino, una fusione di polveri di pietra leccese e di marmo bianco di Carrara, oltre a disegni e forme sempre più originali e alla base del successo dell’azienda leccese. Azienda che però ora punta in alto.

“Il settore della bomboniera è e resterà il core business societario, afferma Danilo Dionisi, titolare di seconda generazione dell’azienda Le Bomboniere di Angie. “Ma ora, con l’ingresso in ditta anche dei miei figli Alessio e Francesco, puntiamo a segmenti più vicini all’oggettistica, l’arredo per la casa con i complementi d’arredo e gli articoli natalizi”.

Un incontro rivoluzionario

Lo spunto nel cambiare rotta arriva da un incontro fortuito con il patron dei saloni nautici più importanti d’Italia, Gennaro Amato. In visita alla fiera di settore Vebo, la più importante d’Italia nel segmento della bomboniera, del regalo e casa, Amato ha apprezzato l’originalità del materiale utilizzato nelle produzioni.

“Da quell’incontro”, dice Dionisi, “ho iniziato a pensare di realizzare qualcosa di diverso, e così ho saputo che al Nauticsud, la fiera della nautica di Napoli, si svolgeva la premiazione più importante del settore nautico. Così ho proposto loro di poter realizzare il premio da consegnare alla serata di gala.

Una targa in marmorino di fondo bianco, come la pietra leccese, e con stampato il nome del premiato. È stato questo l’Award che ha raccolto tanti consensi e gradimento da ogni parte, tanto da divenire il premio ufficiale del Nauticsud per le future edizioni.

L’innovativa produzione ha spalancato le porte ad un settore – quello della nautica – che ha accolto con gioia l’ultima linea dedicata al mare: Scirocco. Orologi, barometri, termometri, oggettistica da barca, con impressa sullo sfondo la rosa dei venti, sono i riferimenti della nuova collezione che è stata presentata in preview assoluta al Salone Nautico di Bologna lo scorso ottobre.

Qui, il presidente dell’esposizione Gennaro Amato ha accolto e coccolato l’azienda della famiglia Dionisi. “Abbiamo non solo trovato un amico, ma soprattutto un supporter che ci ha dato uno stimolo per un nuovo segmento. Il settore nautico è in piena ascesa da anni, e rappresenta un mercato nuovo che intendiamo seguire con attenzione.

Cambio di rotta: semplicemente Angie

Anche a Bologna gli award hanno avuto la partecipazione dell’oramai noto premio, finito sulle scrivanie di molti politici. Come quella della vice presidente della Camera dei Deputati alla commissione Affari Sociali, Michela Rostan. O del governatore dell’Emilia Romagna Stefano Bonaccini, e del presidente di BolognaFiere Gianpiero Calzolari.

Ora la rivoluzione passa per il cambio della dizione sociale, che abolisce la parola bomboniere per divenire semplicemente Angie.

Dallo scorso gennaio a Milano, durante l’esposizione internazionale Homi, l’azione di ampliamento produttivo aveva preso spunto proprio in quella piazza internazionale del commercio. Dalla moda al food, dall’arredamento al mobile, un luogo dove non mancare se vuoi presentare idee innovative e soprattutto creative.

Proprio per questo l’azienda leccese non poteva non partecipare all’appuntamento “degli stili di vita” e del trend dell’abitare.

“Tra di noi, in famiglia, ci dicemmo che dovevamo prendere strade nuove. Per ampliare il mercato, soprattutto dei negozi del Nord Italia dove la tradizione per la bomboniera è meno sentita. Milano, da questo punto di vista, è certamente un laboratorio a cielo aperto che ci ha dato idee ed energia”, prosegue Danilo Dionisi.

“L’arrivo del lockdown a fine febbraio, chiudendo mercati, aziende e la vita solita con cerimonie, festeggiamenti e celebrazioni, è stata quasi un’opportunità per noi. Opportunità che ci ha consentito un tempo di riflessione produttiva che oggi ci vede tra i protagonisti della casa, della nautica e di tanti altri spazi che intendiamo conquistare”.

Nuove opportunità di vendita

Lo sviluppo della piattaforma digitale per la vendita ai negozi (Angiesrl.com) ma non riservata ai clienti finali, rappresenta la nuova filosofia aziendale portata dalla terza generazione di famiglia. Un’ulteriore potenzialità, filtrata dall’appartenenza al settore riscontrabile attraverso le partite Iva ed i codici Ateco, che esclude la possibilità di accesso ai semplici acquirenti.

“Non ci si può fermare solo ai vecchi sistemi di vendita, anche se la rete vendita con rappresentanti e negozi sono sempre una garanzia. Ma per essere sempre più competitivi servono strumenti nuovi e tecnologicamente avanzati”.

Insomma antichi segreti di produzione, con la formula di famiglia del marmorino, e piattaforme digitali moderne per coniugare tradizione ed innovazione, punti di forza della pugliese Angie. Angie che, a breve, realizzerà altre bomboniere per VIP che si stanno per sposare, ma che solcherà anche i mari di nuovi mercati.

Nessun Articolo da visualizzare