Successivo >
Lino Banfi Rolex napoletani

Fiction | News

Lino Banfi: ‘Per mantenermi ho venduto Rolex falsi ai napoletani’

Niccolò Maggesi | 7 Ottobre 2021

Lino Banfi e il clamoroso retroscena sulla sua gioventù: “Quando non avevo una lira in tasca vendevo Rolex falsi ai napoletani”

Lino Banfi e l’aneddoto dal passato

“Questa non l’ho mai detta a nessuno”. Così Lino Banfi, intervistato da Il Mattino, ha svelato un clamoroso retroscena risalente alla sua gioventù. Il popolare Nonno Libero di Un Medico in Famiglia è stato insignito del Premio San Gennaro, e approfittando del fatto di trovarsi a Napoli ha voluto rievocare un momento piuttosto particolare del suo passato.

“Da giovane, per fare qualche lira, ero in miseria, riuscii a vendere Rolex falsi ai napoletani. Io e un amico ci travestivamo da ufficiali americani, fermavamo le persone, raccontavamo che ci avevano derubato e non avevamo soldi. Solo un orologio, prezioso, da scambiare. Su dieci, otto ci mandavano a cogliere fichi, due ci cascavano. Ne vado fiero…”, ha chiosato l’attore ottantacinquenne. “Imbrogliare i napoletani non è facile”.

Dalla censura dei MOIGE ai nuovi progetti

Banfi, di recente tornato ad occupare il piccolo schermo nella trasmissione quotidiana di Serena Bortone Oggi è un altro giorno, è stato anche al centro di una polemica che ha coinvolto il MOIGE. Il Movimento Italiano Genitori ha spinto una compagnia telefonica di cui Lino Banfi era testimonial a censurare una delle sue espressioni più celebri, perché ritenuta gratuitamente volgare.

L’attore ha però replicato che, quando lo fermano per strada, sarebbero i genitori stessi dei bambini a suggerire ai loro figli di impressionarlo con l’imitazione del tanto vituperato “po*ca p***ena”. L’imprecazione, comica e colorita, rientra nel vernacolo più rappresentativo dell’interprete pugliese, e appare ai più del tutto innocente.

In ogni caso, la censura non ha scoraggiato per nulla Lino Banfi, che continua ad essere attivo nel mondo del cinema e della televisione. Negli ultimi mesi, come lui stesso conferma, è riuscito a girare il film Viaggio a Sorpresa, che lo vedrà recitare al fianco del mitico Ronn Moss (Ridge di Beautiful), e Bestie Canaglie, incentrato sulla vita degli anziani nelle case di riposo, diretto dalla regista Chiara Sani.