Eurovision 2020

Eurovision 2020 in TV: quando inizia, partecipanti, vincitori e streaming

Contenuti

Quando inizia Eurovision 2020?

Il festival internazionale di musica nasce nel 1956 a Lugano. Da quell’anno il concorso si svolge ogni anno, senza interruzioni, rendendola la trasmissione più longeva di sempre. La gara canora è trasmessa in diretta TV sui canali principali delle emittenti nazionali ma anche in Eurovisione. Inoltre, dal 2000 si affianca la trasmissione via internet e dal 2016 in diretta sul canale ufficiale YouTube dell’evento. Molti di voi, che seguono ogni anno il contest, si staranno chiedendo quando inizia Eurovision 2020 e quando va in onda in TV. La data del debutto è prevista per martedì 12 maggio, mentre la fine l’avremmo dovuta vedere qualche giorno dopo, più precisamente sabato 16 maggio.

Purtroppo però, il Coronavirus ha causato la cancellazione del Contest. Tuttavia, nelle ultime ore, hanno annunciato la programmazione di un evento speciale in sostituzione alla finale: Eurovision: Europe Shine A Light.

Vincitori

Prima di parlare di tutti i partecipanti della nuova edizione dell’Eurovision 2020, facciamo perciò un ripasso dei vincitori che si sono susseguiti dal 1956 ad oggi:

  • Lys Assia (Svizzera)
  • Corry Brokken (Paesi Bassi)
  • André Claveau (Francia)
  • Teddy Scholten (Paesi Bassi)
  • Jacqueline Boyer (Francia)
  • Jean-Claude Pascal (Lussemburgo)
  • Isabelle Aubret (Francia)
  • Grethe e Jørgen Ingmann (Danimarca)
  • Gigliola Cinquetti (Italia)
  • France Gall (Lussemburgo)
  • Udo Jürgens (Austria)
  • Sandie Shaw (Regno Unito)
  • Massiel (Spagna)
  • Frida Boccara (Francia)

A molti anni di distanza dal 2020, tra il 1970 e il 1990, invece, l’Eurovision è stato vinto da:

  • Dana (Irlanda)
  • Séverine (Principato di Monaco)
  • Vicky Léandros (Lussemburgo)
  • Anne-Marie David (Lussemburgo)
  • ABBA (Svezia)
  • Teach-in (Paesi Bassi)
  • Brotherhood of Man (Regno Unito)
  • Marie Myriam (Francia)
  • Izhar Cohen e The Alpha Beta (Israele)
  • Milk & Honey e Gali Atari (Israele)
  • Johnny Logan (Irlanda)
  • Bucks Fizz (Regno Uniti)
  • Nicole (Germania Ovest)
  • Corinne Hermés (Lussemburgo)
  • Herreys (Svezia)
  • Bobbysocks (Norvegia)
  • Sandra Kim (Belgio)
  • Johnny Logan (Irlanda)
  • Celine Dion (Svizzera)
  • Riva (Jugoslavia)
  • Toto Cutugno (Italia)

A 30 anni dall’edizione 2020 dell’Eurovision, quindi, questi i trionfanti:

  • Carola (Svezia)
  • Linda Martin (Irlanda)
  • Niamh Kavanagh (Irlanda)
  • Paul Harrington e Charlie McGettigan (Irlanda)
  • Secret Garden (Norvegia)
  • Eimear Quinn (Irlanda)
  • Katrina and the Waves (Regno Unito)
  • Dana International (Israele)
  • Charlotte Perrelli (Svezia)
  • Olsen Brothers (Danimarca)
  • Tanel Padar, Dave Benton è 2XL (Estonia)
  • Marie N (Lettonia)
  • Sartab Erener (Turchia)
  • Ruslana (Ucraina)
  • Helena Paparizou (Grecia)
  • Lordi (Finlandia)
  • Maria Šerifović (Serbia)
  • Dima Bilan (Russia)
  • Alexander Rybak (Norvegia)

Infine, ecco gli ultimi nove vincitori, in attesa di sapere il campione dell’Eurovision 2020 che vedremo presto in TV:

  • Lena (Germania)
  • Eli & Nikki (Azerbaigian)
  • Loreen (Svezia)
  • Emmelie de Forest (Danimarca)
  • Conchita Wurst (Austria)
  • Mâns Zelmerlöw (Svezia)
  • Jamala (Ucraina)
  • Salvador Sobral (Portogallo)
  • Netta (Israele)
  • Duncan Laurence (Paesi Bassi)

L’edizione 2020 dell’Eurovision si svolgerà, quindi, all’Ahoy Rotterdam della città di Rotterdam.

Eurovision 2020 conduttore e partecipanti

Negli anni più di 100 persone hanno presentato il festival. Fino alla fine degli anni ‘70 era permessa solo una persona, ma in seguito aumentarono a due, per poi arrivare a quattro nel 2018. Su questa linea, infatti, l’Eurovision che andrà in onda quest’anno, non avrà un conduttore, ma tre: Chantal Janzen, Edsilia Rombley e Jan Smit.

Parlando, invece, dei partecipanti, per il momento risulta troppo presto sapere con esattezza chi gareggerà per ciascun paese. Questi, infatti, ogni anno propongono una rosa di candidati e solo in seguito si saprà il nome ufficiale. Per quanto riguarda l’Italia, però, chi vincerà il Festival di Sanremo andrà di diritto alla competizione mondiale. Non ci resta, quindi, che attendere per saperne di più.

Tuttavia, alcune nazioni hanno già scelto i loro cantanti. Vediamo, quindi, quelli sicuri che riporta il sito ufficiale dell’Eurovision:

  • Arilena Ara (Albania)
  • Vincent Bruno (Austria)
  • Hooverphonic (Belgio)
  • Victoria (Bulgaria)
  • Sandro (Cipro)
  • Tom Leeb (Francia)
  • Tornike Kipiani (Georgia)
  • Vasil (Macedonia del Nord)
  • Blas Cantó (Spagna)
  • Jeangu Macrooy (Paesi Bassi)

Dove vedere Eurovision 2020 in streaming e in TV

Alcuni potrebbero chiedersi dove vedere in streaming la competizione canora, nel caso non riuscissero a vedere l’Eurovision in diretta TV sulla Rai. Ebbene, una soluzione potrebbe, perciò, essere quella di connettersi al canale YouTube ufficiale del festival e gustarselo in lingua originale.

Visto TV© riproduzione riservata.

Nessun Articolo da visualizzare