Party-Ciak-e-Starlight-Awards-Venezia-79

Venezia 79: Starlight Awards e Party Ciak per celebrare l’eccellenza

A Venezia 79 gli Starlight Awards con tanti premi e una serata di stelle e musica con il Party Ciak dedicato alla rivista di cinema più prestigiosa di tutte

Venezia 79: tutto sugli Starlight Awards

Quest’anno a Venezia l’eccellenza italiana, dal mondo dell’arte all’imprenditoria, è stata premiata durante i prestigiosi Starlight Awards. I premi, insieme all’esclusivo Party Ciak, si sono tenuti nei luoghi simbolo della Mostra del Cinema: l’Hotel Excelsior e la Terrazza della Biennale.

A fare da apripista, nel pomeriggio di mercoledì scorso, sono stati proprio gli Starlight Awards. L’appuntamento era organizzato dal patron Giuseppe Zaccaria e dalla produttrice Francesca Rettondini.

Durante la cerimonia di assegnazione dei riconoscimenti il brand VIRGO, nelle persone di Lorenzo Marchetti e Luca Paolo Rossi, ha premiato il regista Ricky Tognazzi celebrandolo tra i mostri sacri del cinema e della TV. Tognazzi, come tutti coloro a cui è andata la targa degli Starlight, è anche impegnato da diverso tempo in progetti di solidarietà nel sociale.

L’attore Edoardo Siravo, reduce dal successo della serie Le Fate Ignoranti, ha invece ricevuto il suo premio per mano dell’imprenditrice Giulia Delvecchio.

La serata del Party Ciak

La giornata è proseguita con un aperitivo a pochi metri dal mare servito nel pomeriggio presso la Terrazza della Biennale. Qui, sorseggiando un cocktail targato Moet & Chandon, si sono consegnate altre due targhe. La prima era quella del Premio Eccellenze Italiane, la seconda il Premio “Amici del Cinema”. A riceverle sono stati Lorenzo Marchetti e Luca Paolo Rossi per VIRGO, Altair D’Arcangelo e Franco Pizzingrilli per Virgo Luce e Gas, l’imprenditrice Giulia Delvecchio e l’azienda Pata. Moderava la premiazione la conduttrice TV Katia Noventa.

Poco dopo il tramonto, infine, si è consumata una cena elegantissima a cui è seguito il Party Ciak. La festa, organizzata per conto dell’omonimo mensile di cinema, ha visto la presenza del suo direttore Flavio Natalia e dell’editrice Daniela Santanchè. Tra gli sponsor che hanno contribuito a rendere magico l’evento anche Campari e Pomodoro Ciro Flagella.

Al termine della cena la luce scura della sera è stata rischiarata dai colori dello scatenato party allestito da Star’s Management e per il quale alla consolle c’era Biagio D’Anelli. L’ex gieffino ha suonato le hit del momento prima di cedere il posto al deejay internazionale Angemi, che ha chiuso l’evento solo alle prime luci dell’alba.

Nessun Articolo da visualizzare