discovery+ streaming

Discovery+ streaming: data di uscita, abbonamento e catalogo

Ecco tutto quello che sappiamo sulla nuova piattaforma streaming Discovery+. Data di uscita, abbonamento e il catalogo.

Il servizio streaming Discovery+ nasce dall’omonima azienda americana che ha anche una sede in Italia. Del gruppo fanno parte, per esempio Real Time e il canale NOVE. Con il suo avvento, la piattaforma DPlay cessa quindi di esistere. Andiamo a scoprire tutte le novità che comporterà la sua introduzione: dal prezzo degli abbonamenti fino al catalogo fatto di programmi italiani ed esteri.

Cos’è e come funziona Discovery+ streaming

Discovery+ è un servizio streaming che raggruppa tutti i programmi, italiani ed esteri, che vediamo anche in televisione e non solo. Si tratta di una piattaforma a pagamento che mette a disposizione un’offerta straordinaria di intrattenimento, lifestyle, true crime, natura, avventura e sport. Infatti, oltre ai così detti “Discovery+ Originals“, gli abbonati possono gustarsi anche l’offerta sportiva di Eurosport (basket, ciclismo, sport invernali, tennis, ecc…) e i giochi olimpici.

Ma come funziona? Tutto molto semplice. Dopo aver sottoscritto un abbonamento si avrà accesso a tutti i programmi presenti al suo interno. Con il passare dei mesi questi aumenteranno, in modo da dare agli utenti un’esperienza sempre migliore. Inoltre, la piattaforma viene resa disponibile su tutti i device mobile, come tablet, computer e TV connesse.

Laura Carafoli, SVP Chief Content Officier dell’azienda in Italia, si è detta estremamente entusiasta di questa iniziativa. Grazie alla piattaforma streaming Discovery+, infatti, si potranno soddisfare le esigenze e le passioni di tutti. Si va dagli esperimenti sociali più innovativi fino alla selezione dei format internazionali più divertenti. Andiamo, però, a scoprire quando debutterà su suolo italiano.

Discovery+ in Italia: la data di uscita

A livello internazionale, il servizio streaming Discovery+ debutta in contemporanea in 25 Paesi nel mondo. Tra questi troviamo anche l’Italia. Quindi, a partire dal 4 gennaio 2021 chi vorrà, potrà usufruirne. Oltre al nostro Paese, inoltre, sono coinvolti anche l’Olanda, la Spagna, i Paesi Nordici e i mercati latino-americani, incluso il Brasile. Se nel Regno Unito e in Irlanda il lancio è avvenuto alle spalle Sky grazie ai decoder Sky Q, in Italia a supportarlo troviamo TIM.

Alessandro Araimo, amministratore delegato di Discovery Italia ha annunciato di provare orgoglio nel constatare che l’Italia, appunto, è stato scelto come uno dei primi Paesi al mondo in cui debutterà la piattaforma:

Il debutto di discovery+ rappresenta un nuovo punto di partenza della nostra storia, un servizio che mette insieme l’ambizione globale del nostro gruppo internazionale e l’eccellenza ed il successo del team italiano. E siamo davvero lieti di avere al nostro fianco un partner come TIM.

Giungiamo, però, adesso a una delle parti più interessanti. Stiamo parlando del catalogo di Discovery+ e dei prodotti che troveremo al suo interno visionabili in streaming.

Catalogo Discovery+

Come abbiamo detto in precedenza, nel 2021, anno del debutto del servizio, vedremo caricati in streaming su Discovery+ una vasta gamma di show televisivi. Si passa da quelli nostrani a quelli internazionali, i quali hanno avuto un enorme successo di pubblico anche qui da noi.

Programmi italiani Discovery+ streaming dal 4 gennaio 2021

Qui di seguito la lista dei Discovery+ Originals nella loro versione italiana:

  • Matrimonio a Prima Vista Italia: tre esperti selezionano tre coppie di sconosciuti pronti a sposarsi;
  • Love Island Italia: dating show vincitore anche di un BAFTA;
  • Elettra e il resto scompare: serie di 10 puntate che mostrerà il dietro le quinte del matrimonio della Lamborghini con AfroJack e una parte più intima di lei;
  • Naked Attraction Italia: basato sul format britannico, un single dovrà trovare l’amore scegliendo tra sei persone del tutto nude. Si parte dai piedi fino ad arrivare al viso;
  • Ti spedisco in convento Italia: versione nostrana di Bad Habits, Holy Orders. Si tratta di un esperimento durante il quale cinque ragazze tra i 18 e i 23 anni abbandonano ogni bene materiale (cellulare, alcool e fidanzati) per passare un periodo in convento.

Sport

Non solo intrattenimento su Discovery+ in streaming, ma anche tanto sport live, come già anticipato. Sarà, infatti, disponibile il tennis (i tornei del Grande Slam e gli Australia Open), il ciclismo (i tre Grandi Giri e le Classiche), gli sport invernali, il basket, i motori e molto altro. Inoltre, una sezione sarà dedicata agli appassionati e ai fedeli della WWE. Si parla di incontri in diretta e in contemporanea con gli Stati Uniti tutte le settimane.

Programmi internazionali Discovery+ streaming

Scopriamo, adesso, alcuni dei programmi internazionali che si avrà la possibilità di gustarsi in streaming grazie a Discovery+:

  • 90 giorni per innamorarsi: sarà disponibile il franchise completo con gli spin off esclusivi: 90 Day Journey, The Other Way Strikes Back!, 90 Day Bares All e 90 Day Diaries;
  • Queen of Meth: un contenuto true crime, cioè la vera storia di Lori Arnold. Una donna che nel 1984, in Iowa, ha dato il via al commercio illegale di metanfetamina, diventando regina di un’impresa multimilionaria;
  • In Real Life – The Onision Story: show dedicato a Greg Jackson, conosciuto su YouTube come “Onision”. Un personaggio controverso e al centro di diverse indagini;
  • The Impossible Row: documentario che segue l’atleta Colin O’Brady e la sua squadra nel tentativo di realizzare la prima traversata oceanica umana del Canale di Drake. Parliamo di un tratto di mare aperto (600 km) che separa Capo Horn dalle Isole Shetland Meridionali.

Discovery+ streaming abbonamento

Veniamo, infine, al costo dell’abbonamento al quale la piattaforma streaming Discovery+ permette di accedere. Il servizio offre la possibilità di scegliere se pagare 3,99 euro al mese oppure 39,90 euro all’anno. Se all’offerta desiderate aggiungere il pacchetto Eurosport il prezzo salirà a 7,99 euro al mese o 69,90 euro all’anno.

Ricordiamo inoltre che è disponibile un periodo di prova gratuito per una settimana.

Visto TV© riproduzione riservata.

Newsletter di VistoTV

Nessun Articolo da visualizzare