problemi palco eurovision 2022

Problemi al palco dell’Eurovision: il sole cinetico non si muoverà del tutto

Il palco dell'Eurovision ha dei problemi tecnici: il sole cinetico non si muoverà del tutto per un malfunzionamento irreparabile

Il sole cinetico del palco dell’Eurovision non funziona

L’Eurovision Song Contest 2022 sta per cominciare e nelle ultime ore sono arrivate a Torino le prime delegazioni internazionali, per iniziare le prove a porte chiuse. Proprio in questa fase è sorto però un problema al palco dell’Eurovision e i movimenti del sole cinetico, elemento protagonista della scenografia dell’evento, dovranno essere ridotti.

Secondo La Stampa motivo dietro questo intoppo è sorto dopo un guasto alla motorizzazione che permette agli archi e ai cerchi concentrici di muoversi. Questo malfunzionamento è stato scoperto solo nelle ultime ore, e pertanto non si potrà aggiustare la scenografia, perché i tempi sono ormai troppo stretti.

Il sole cinetico del palco dell’Eurovision potrà quindi muoversi in modo ridotto, senza completare il giro dei suoi archi. La Repubblica specifica inoltre che le delegazioni avevano speso 30.000 euro per sfruttare un ledwall speciale. Pertanto questa difficoltà non è stata accolta nel migliore dei modi.

La scenografia è nata dalla mente dell’artista multimediale Francesca Montinaro. Lo stage designer ha anche ideato il ‘Fondale strappato‘ per Sanremo 2013 e il ‘Trampolino tra le nubi‘ per l’edizione 2019, e questa volta porterà il suo ‘Il Sole dentro‘ all’Eurovision 2022. Tuttavia ciò che si era immaginata non andrà del tutto a buon fine, visti i malfunzionamenti registrati nelle ultime ore.

Ricordiamo che l’Eurovision Song Contest andrà in onda su Rai1 dal palco del Palaolimpico di Torino il 10 e il 12 maggio con le due semifinali. Invece la finale si terrà il 14 maggio. In tutto saranno 41 i paesi in gara, e l’Italia sarà rappresentata da Mahmood e Blanco con la loro Brividi, vincitrice dell’ultimo Festival di Sanremo. Il duo si esibirà solo nella serata finale, in quanto facente parte di uno dei paesi fondatori dell’ESC. I conduttori scelti per l’evento sono Mika, Laura Pausini e Alessandro Cattelan.

Nessun Articolo da visualizzare